Home

PROGETTO IDRA
monitoriamo le zone a rischio idrogeologico

Idra


Venerdì 30 gennaio 2015

PREVISIONI METEO DALLA METEOVALLEDITRIA

A partire dalle prossime ore, graduale peggioramento delle condizioni meteo. Nella giornata di domani il tempo potrà risultare locamente pertubato con nuvolosità accompagnata a possibili piogge, non sono da escludere rovesci e temporali. Vento proveniente da libeccio, risulterà da forte a molto forte con raffiche che potranno raggiungere i 70/75 Kmh, in attenuazione dalla serata.

Temperature in lieve aumento.


Martedì 20 gennaio 2015

PREVISIONI METEO DALLA METEOVALLEDITRIA

La settimana che ci avviamo a trascorrere sarà dominata da condizioni di tempo che andrà dal variabile al perturbato, questo grazie alla formazione di una goccia fredda nel mediterraneo che manterrà le condizioni meteo più invernali di tipo mediterraneo. Il tempo previsto per martedì sarà all'insegna della nuvolosità con addensamenti più consistenti e più probabili nella seconda parte della giornata, associati a precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, possibili fenomeni più intensi sulla penisola salentina, venti meridionali localmente moderati temperature stazionarie. Nel proseguimento della settimana le condizioni permarranno instabili con possibilità di un ulteriore peggioramento dalla nottata di giovedì e nella giornata di venerdì.

Si allega immagine delle precipitazioni previste per la giornata di domani.


Lunedì 19 gennaio 2015

PROGETTO IDRA: Online il nuovo giornalino dei Volontari SCN 2014

I sei Volontari SCN 2014 sono lieti di informare i visitatori del sito che è online il secondo numero del giornalino “LA PROTEZIONE CIVILE INFORMA”. Si tratta di un notiziario quadrimestrale, preceduto dal numero zero pubblicato ad ottobre e seguito dall'ultimo numero in uscita il prossimo giugno. Il giornalino si inserisce tra le attività del progetto finalizzate alla divulgazione di materiale informativo in materia di protezione civile. Permetterà di informare sugli interventi svolti dalla Protezione Civile della Provincia di Brindisi e sui lavori dei sei Volontari, offrirà notizie di carattere storico riguardanti eventi calamitosi del passato, proporrà un glossario dedicato al settore di protezione civile ed al rischio idrogeologico anche attraverso giochi e curiosità.

Esso, come sempre, è disponibile in duplice versione: quella stampabile nell’ ”Area Download”, alla sezione “Editoriale”, cartella “Giornalino 2014” e quella di sola lettura cliccando sul logo appositamente dedicato nella colonna di sinistra della homepage.


Mercoledì 14 gennaio 2015

PROGETTO IDRA: I Volontari SCN 2013 al Raduno Provinciale Protezione Civile

Grande partecipazione ed affluenza domenica 11 gennaio per il 1° Raduno Provinciale della Protezione Civile organizzato dal Coordinamento delle Associazioni di volontariato e dai Gruppi comunali di Protezione civile della Provincia di Brindisi svoltosi in Piazza Ciaia a Fasano. Una giornata all’insegna della promozione della cultura di Protezione Civile ed un’occasione anche per presentare la nuova legge regionale varata dalla Regione Puglia in materia di Protezione Civile.Tantissimi i Volontari accorsi, circa 220, appartenenti a 20 associazioni aderenti al Coordinamento Provinciale, organismo istituito nel 2010 dalla Regione Puglia.Presenti anche due dei Volontari SCN – Progetto Idra - che hanno allestito uno stand volto a pubblicizzare e promuovere le attività del Servizio Civile Nazionale e della Protezione Civile.  I ragazzi, riconoscibili dal loro “giubbottino”, hanno accolto per l’intera mattinata i numerosi cittadini che hanno “invaso” Piazza Ciaia fornendo loro opuscoli, segnalibri e giornalini da essi stessi realizzati.Molti anche i bambini, accompagnati dai genitori, che si sono raccolti attorno allo stand, divertiti ed incuriositi soprattutto dai diversi giochi da tavolo costruiti con la collaborazione dei Volontari. Dalle ore 9.30 fino alle 13 sono stati esposti mezzi ed attrezzature di Protezione civile, tra cui 26 fuoristrada attrezzati per la lotta agli incendi boschivi e per affrontare emergenze di natura idrogeologica, una sala operativa mobile, un centro operativo radiomobile, una unità cucina ed una unità servizi da campo, oltre a numerose ambulanze, auto mediche ed altri mezzi.A partire dalle 10.30 inoltre, presso la Sala di Rappresentanza di palazzo di città, si è svolto un incontro informativo sulla nuova Legge Regionale n. 7 del 2014 sul “Sistema regionale di Protezione Civile”, introdotto da Giannicola D’Amico, Presidente del Coordinamento provinciale di Protezione Civile. Quest’ ultimo ha sottolineato l’importanza della legga in quanto “permetterà di consolidare e potenziare gli strumenti più idonei per le tre fasi fondamentali della previsione, prevenzione e soccorso. Infine, ha concluso D’Amico, “non possiamo che esprimere un plauso alla Regione Puglia per l’importante passo in avanti compiuto che delinea un nuovo sistema di Protezione Civile pugliese, sempre più moderno ed all’avanguardia”.

All’incontro sono intervenuti anche Gianleo Moncalvo, vicesindaco Città di Fasano, Annamaria Attolini, capo Settore Protezione Civile Provincia di Brindisi, Grazia Neglia, consigliere provinciale in rappresentanza del presidente Provincia di Brindisi Maurizio Bruno, Onofrio Vito Padovano, viceprefetto, in rappresentanza del prefetto di Brindisi Nicola Prete, e Lucia di Lauro, dirigente Servizio Protezione Civile Regione Puglia.


Venerdì 9 gennaio 2015

Raduno Provinciale della Protezione Civile


Domenica 11 Gennaio 2015 dalle ore 09.30 alle ore 13.30

Piazza Ciaia - Fasano

Presentazione della nuova legge regionale varata dalla Regione Puglia in materia di Protezione civile, esposizione di mezzi ed attrezzature di Protezione civile con una esercitazione di montaggio di tende ministeriali e distribuzione di materiale informativo sui rischi del territorio.

LOCANDINA

 


 

#senzaprovince: nonostante tutto, è pur sempre Natale...

albero 2

Il personale del Settore Protezione Civile della Provincia di Brindisi ed i Volontari SCN del progetto Idra augurano un felice Natale ed un sereno Anno nuovo


Martedì 30 dicembre 2014

PREVISIONI METEO DALLA METEOVALLEDITRIA

Nelle prossime ore sulle nostrre zone giungeranno ulteriori correnti fredde di origine russa, le stesse tenderanno a far aumentare l'instabilità  che nella giornata di oggi (martedì 30 dicembre e principalmente nella seconda 'parte della giornata) potrà dar luogo a precipitazioni nevose a quote superiori ai 200 metri di altitudine, ma non escludiamo possibili eventi nevosi anche al piano.

Allegandovi la mappa delle precipitazioni notiamo che precipitazioni in oggetto potranno portare locali accumuli al suolo.

Temperature in ulteriore calo e al di sotto delle medie stagionali.

(Trasmissione del 29.12.2014 alle ore 11:00)


Martedì 23 dicembre 2014

NATALE 2014: PREVISIONI METEO DALLA METEOVALLEDITRIA

Un campo anticiclonico manterrà stabile le condizioni meteo nei prossimi giorni. Il tempo previsto per il 24 e il 25 dicembre sarà all'insegna del cielo sereno o poco nuvoloso, con possibili annuvolamenti nella giornata del 25, rimarrà comunque un contesto stabile, possibili nebbie o foschie notturne, vento occidentale tendente a ruotare da sud sud/ovest, temperature miti di giorno più fresche di notte e primo mattino principalmente nelle vallate. Dalla giornata del 26, a causa di correnti fredde settentrionali, le condizioni meteo tenderanno a divenire più instabili con la possibilità di precipitazioni nel corso della giornata, le temperature tenderanno a scendere.

Tutto lo staff di Meteovalleditria vi augura un sereno Natale.


Martedì 23 dicembre 2014

PROGETTO IDRA: I Volontari SCN 2014 in visita all’Autorità di Bacino della Puglia

Una giornata estremamente proficua quella dello scorso giovedì per i Volontari SCN 2014.

Accompagnati dalla responsabile del Settore Dott.ssa Annamaria Attolini e dal Geom. Antonio Lavino, Operatore Locale del Progetto, i ragazzi del progetto Idra hanno infatti visitato la sede dell’Autorità di Bacino della Puglia sita a Valenzano (BA), nell’ambito delle attività di formazione specifica previste dal loro progetto.

Ad accoglierli per un saluto il Segretario Generale dell’ AdB, il Prof. Antonio Rosario Di Santo, e l’Ing. Gigante assieme ai Geologi Luca Buzzanca e Maria Teresa Palermo che si sono avvalsi di una  presentazione power point per sviluppare in maniera schematica i seguenti temi.

Dapprima, l’Ing. Gigante ha introdotto la disciplina normativa riguardante l’istituzione dell’Autorità di Bacino e le sue principali attività; tra queste la più importante è sicuramente la redazione del PAI, il Piano Stralcio di Bacino per l’Assetto Idrogeologico, che si compone di due parti: l’assetto idraulico e geomorfologico.

In seguito, la Dott.ssa Palermo si è soffermata sulla tipizzazione delle aree a pericolosità geomorfologica dovute alla presenza di cavità antropiche e naturali, spiegandone i criteri di assegnazione della stessa, con un focus particolare sulla provincia di Brindisi.

In egual modo, il Geologo Buzzanca si è occupato poi delle problematiche geomorfologiche relative alla fascia costiera nel medesimo territorio.

In ultimo, l’Ing. Gigante ha accennato al piano di gestione delle alluvioni e allo studio per la definizione delle opere necessarie alla messa in sicurezza del reticolo idraulico interessato dagli eventi alluvionali di ottobre e novembre 2005 nelle province di Bari e Brindisi.

Una visita molto interessante questa per i Volontari che ha arricchito le conoscenze individuali di ognuno ed ha aggiunto una più completa visione delle dinamiche legate al rischio idrogeologico.


Martedì 16 dicembre 2014

PROGETTO IDRA: I Volontari SCN 2014 “a lezione di Volontariato”

“Il Volontariato di Protezione Civile”: è questo il tema dell’incontro svoltosi lo scorso martedi 9 dicembre, presso la Sala Operativa della Protezione Civile di Brindisi, tra i Volontari SCN e Giannicola D’Amico, Presidente del Coordinamento Provinciale del Volontariato di Brindisi e dell’Associazione “C.B. Quadrifoglio” di Fasano. L’incontro, che rientra nelle attività di formazione specifica previste dal progetto Idra, è stata l’occasione per riportare alla mente dei ragazzi la normativa inerente il Volontariato, come la Legge Quadro 266/1991 sullo stesso, la Legge 225/1992 di istituzione del Servizio Nazionale di Protezione Civile  ed il D.P.R. 194/2001, che disciplina le forme ed i modi di organizzazione del volontariato.

In seguito, Giannicola D’Amico si è soffermato in maniera dettagliata sui ruoli e i compiti del Coordinamento Provinciale del Volontariato, istituito dalla Regione Puglia nell’aprile del 2010; in particolare, quello della Provincia di Brindisi, il primo nato nella Regione il 7 dicembre 2010, che ha avviato i lavori a partire dal primo gennaio 2011.Mediante una ricca documentazione fotografica, i Volontari hanno poi ripercorso gran parte delle attività intraprese dai Volontari provinciali durante le esercitazioni e gli interventi in risposta agli eventi calamitosi accaduti.

Per ultimo, il Presidente D’Amico ha introdotto i punti cardine della nuova L.R. 7/2014 per la gestione del sistema regionale di protezione civile, la cui divulgazione sarà affrontata anche nell’ambito delle giornate dedicate ai Raduni Provinciali di Protezione Civile che si terranno a partire dal prossimo Gennaio 2015.


Martedì 9 dicembre 2014

GARANZIA GIOVANI: AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI N. 6 VOLONTARI DA IMPIEGARE NEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: "PROMETEO: SALVIAMO I BOSCHI DAL FUOCO"

Si ricorda che tra sette giorni  scade il termine per poter presentare la domanda di partecipazione al progetto di Servizio Civile Nazionale " Prometeo: Salviamo i boschi dal fuoco", per l'attuazione del Programma Operativo Nazionale  Iniziativa Occupazione    Giovani (PON IOG) 2014/2015. Le candidature dovranno essere indirizzate a : Provincia di Brindisi-Via De Leo, 3- 72100 Brindisi e dovranno pervenire entro e non oltre le ore 14:00 del 15 dicembre 2014. Le domande pervenute oltre il termine  stabilito non saranno prese in considerazione, anche se risultassero spedite entro la data di scadenza . Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità : 1) con posta elettronica certificata (PEC) di cui è  titolare l'interessato all'indirizzo : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta e sottoscritta in  formato pdf ; 2) a mezzo Raccomandata A/R ; 3) consegna a mano presso l'ufficio protocollo generale della  Provincia sito in Brindisi alla via De Leo, 3 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00  alle  ore 17:00 il Martedì.

 


Martedì 9 dicembre 2014

PROGETTO IDRA: I Volontari SCN 2014 incontrano la SEROstuni

Un corso sintetico di formazione per Operatori Radio di Protezione Civile. E’ questa l’attività formativa svoltasi lo scorso giovedì, presso la Sala Operativa del Settore Protezione Civile della Provincia di Brindisi, tra i Volontari SCN e il Presidente dell’Associazione Volontari SerOstuni, l’Avv. Biagio Nobile. Detta attività si inserisce nell’ambito delle attività di formazione specifica previste dal progetto Idra e ha riguardato il funzionamento delle radiocomunicazioni di emergenza.In particolare, sono stati illustrati i vantaggi del sistema radio, quali la sua indipendenza da eventuali centrali elettriche in avaria, una facile sostituibilità dei terminali ed una linea sempre aperta con l’interlocutore, al fine di garantire un’informazione circolare a più utenti. Inoltre, il Presidente ha parlato anche delle tre bande di frequenza utilizzate dalla Protezione Civile, ovvero l’UHF, HF, VHF. infine, l’ultima parte dell’incontro è stata dedicata alla figura fondamentale dell’Operatore Radio, definito come “l’occhio” della Sala Operativa, che, a seguito di una chiamata di emergenza, si occupa di redigere il cosiddetto modulo messaggio. In questo modo l’operatore si fa tramite tra il richiedente e la funzione di supporto interessata, anche in assenza di telefonia fissa e mobile.

L’incontro ha rappresentato per i Volontari un prezioso ed ulteriore arricchimento formativo sul vasto mondo della Protezione Civile.

 

Up

Emergenze all'estero

Emergenze in Italia

Chiama il numero verde 800 85 85 84 per comunicarci le emergenze! 

Carta dei servizi

Carta dei servizi logo

 

 

 

 

 

Previsioni del Tempo

Seleziona la tua citta'.

Condividi

 

 

 


Dipartimento della Protezione Civile

 

 
 

Up

Page loaded in: 0,015 sec.