Home

PROGETTO IDRA
monitoriamo le zone a rischio idrogeologico

Idra


Mercoledi 6 Maggio 2015

Esercitazione di Protezione Civile sullo sversamento in mare di idrocarburi

Nei prossimi giorni si svolgerà una esercitazione relativa alla gestione delle emergenze legate allo sversamento di idrocarburi in mare. L’evento, organizzato dal Servizio Protezione Civile della Regione Puglia, nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera Hazadr, si terrà su un tratto di costa del comune di Brindisi e vedrà coinvolti tutti gli attori istituzionali e territoriali della provincia di Brindis .

In particolare, il 7 maggio p.v. si terrà presso il Salone di rappresentanza della Provincia in via De Leo n.3, un workshop sulle predette tematiche, con inizio alle ore 14:00 dove verrà presentato il progetto Hazadr “Strengthening common reaction capacity to fight sea pollution”. All’incontro interverranno, oltre agli esponenti della Regione, del DPC, del CNR IRSA E dell’ ARPA, anche rappresentanti dell’azienda Aron che illustreranno gli strumenti per la bonifica delle acque dall’inquinamento di idrocarburi. Presente anche la Regione Marche che fornirà il suo contributo relativamente all’esperienza dell’esercitazione E.R.C.O.L.E. 2014 nel progetto Hazadr.

L’esercitazione pratica avrà luogo in località Apani-posticeddu e avrà inizio l’11 maggio alle ore 9:00 con un training formativo con i volontari delle associazioni di Protezione Civile coinvolte, mentre nel pomeriggio verrà presentato il progetto e l’esercitazione a tutte le componenti operative ed agli osservatori internazionali inviati dai paesi partners. Il 12 maggio dalle ore 08.30 alle 14.00 si darà avvio all’esercitazione pratica alla quale parteciperà anche il personale del Settore Protezione Civile della Provincia unitamente ai sei Volontari SCN del Progetto in corso Idra.


Venerdì 10 Aprile 2015

Fabrizio Curcio è il nuovo Capo del Dipartimento

E’ un ex vigile del fuoco il nuovo Capo del Dipartimento della Protezione Civile. Si tratta dell'Ingegnere Fabrizio Curcio, nominato lo scorso 3 Aprile dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi. Fabrizio Curcio subentra a Franco Gabrielli – Capo Dipartimento dal 2010 – nominato, invece, Prefetto di Roma. Il Dipartimento della Protezione Civile "continuerà ad affrontare i problemi del Paese, in perfetta continuità con la gestione precedente" e in maniera "chiara e trasparente", ha detto il nuovo Capo della Protezione Civile. Seguirà dunque la linea della continuità Fabrizio Curcio e, d'altronde, non poteva essere altrimenti, considerato che negli ultimi otto anni Curcio ha vissuto da protagonista ogni emergenza grande e piccola che ha investito l'Italia.

Il suo lavoro nella Protezione Civile inizia infatti nel 2007 come responsabile della segreteria del Capo del Dipartimento fino alla nomina di direttore dell'Ufficio gestione delle emergenze, prima di diventare Capo del Dipartimento medesimo. L'ingegnere ha seguito, sotto la guida di Gabrielli, numerose emergenze italiane come il sisma in Emilia-Romagna ed il disastro della 'Concordia' al Giglio, dove è stato capo della struttura di missione. Ed ancora l’alluvione di Messina ed il terremoto de L’Aquila.

Al nuovo Capo del Dipartimento i nostri migliori auguri di buon lavoro!


Mercoledì 8 Aprile 2015

Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi nell'anno 2015

Pubblicato sul BURP n. 46 del 02-04-2015 il DPGR n. 180 del 26/3/2015 "Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi nell'anno 2015 ai sensi della L. 353/2000 e della L.R. 7/2014".

Venerdì 3 Aprile 2015

Integrazione ai Bandi 2015 pubblicati il 16 marzo 2015: aumento dei posti disponibili e proroga dei termini di presentazione della domanda

Sono disponibili ulteriori 1.046 posti per l’attuazione di altri 92 progetti di Servizio Civile Nazionale da realizzarsi in Italia. Il numero totale dei posti disponibili per i giovani che vorranno partecipare alla selezione è quindi pari a 31.018Il termine per la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione dei volontari di Servizio Civile Nazionale per tutti i progetti è prorogato al 23 aprile 2015 ore 14:00.

VAI AI BANDI


Giovedì 26 Marzo 2015

PREVISIONI METEO DALLA METEOVALLEDITRIA

A partire dal prossimo pomeriggio e nel proseguimento della serata/ nottata progressivo peggioramento delle condizioni meteo con precipitazioni anche moderate. Tra la nottata e la giornata di domani venerdì 27, accumuli previsti localmente moderati, vento in rotazione da nord nord/ovest da domani e risulterà moderato, temperature in lieve calo. (Trasmissione del 26.03.2015 alle ore 07:00)


Mercoledì 18 Marzo 2015

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI N. 6 VOLONTARI DA IMPIEGARE NEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: "FERONIA: PREVENIAMO GLI INCENDI BOSCHIVI 2".

n. 1 POSTO E' RISERVATO AD UN GIOVANE IN POSSESSO SOLO DEL DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO  .

Informazioni e/o chiarimenti sul Bando e sul Progetto potranno essere richiesti via e-mail all’indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , telefonando al numero 0831.565761, oppure rivolgendosi direttamente al Settore Protezione Civile sito in Brindisi c/o Cittadella della Ricerca - Edificio n.8 - S.S. 7 Brindisi - Mesagne (km 7+300) dal lunedì al venerdì 10:00 – 13:00 ed il martedì 15:00 – 17:00.

AVVISO

Tutte le comunicazioni per i candidati, relative al presente avviso, saranno pubblicate con valore di notifica sul sito www.provincia.brindisi.it sezione “Servizio Civile”.

Il termine di presentazione delle istanze è stato prorogato al 23/04/2015 ore 14:00


Martedì 17 Marzo 2015

BANDO SCN 2015: IL PROGETTO FERONIA 2 TRA I PROGETTI  FINANZIATI

Pubblicato il Bando per la selezione di 29.972 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile in Italia e all'estero. Scadenza 16/04/2015 ore 14:00 (*)

Tra i progetti da realizzarsi nella Regione Puglia anche quello presentato dalla Provincia di Brindisi - Settore Protezione Civile dal titolo "Feronia:preveniamo gli incendi boschivi 2" che prevede l'impiego di n. 6 Volontari di cui n. 1 riservato ad un giovane in possesso esclusivamente del diploma di scuola secondaria di primo grado.

BANDO REGIONE PUGLIA

PROGETTO

DOSSIER PUNTEGGIO AGGIUNTIVO

ALLEGATO 2

ALLEGATO 3

(*) Il termine di presentazione delle istanze è stato prorogato al 23/04/2015 ore 14:00


Martedì 17 Marzo 2015

Bandi per la selezione di n. 29.972 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale in Italia e all’estero

Scadenza : 16/04/2015 - 14:00 (*)

BANDI

(*) Il termine di presentazione delle istanze è stato prorogato al 23/04/2015 ore 14:00


Venerdì 13 Marzo 2015

PROGETTO IDRA: I Volontari SCN 2013 al Raduno Provinciale Protezione Civile

Grande partecipazione la scorsa domenica 1 marzo per la Giornata Dimostrativa – Informativa sulla Protezione Civile organizzata dal Coordinamento delle Associazioni di volontariato e dai Gruppi comunali di Protezione civile della Provincia di Brindisi svoltosi in Piazza Vittorio Emanuele II a Mesagne. Una giornata all’insegna della promozione della cultura di Protezione Civile ed un’occasione anche per presentare la nuova legge regionale varata dalla Regione Puglia in materia di Protezione Civile. Tantissimi i Volontari accorsi, circa 220, appartenenti a 20 associazioni aderenti al Coordinamento Provinciale, organismo istituito nel 2010 dalla Regione Puglia.

Presenti anche tre dei Volontari SCN – Progetto Idra - che hanno allestito uno stand volto a pubblicizzare e promuovere le attività del Servizio Civile Nazionale e della Protezione Civile.  I ragazzi, riconoscibili dal loro “giubbottino”, hanno accolto per l’intera mattinata i cittadini incuriositi fornendo loro opuscoli, segnalibri e giornalini da essi stessi realizzati.

Dalle ore 9.30 fino alle 12.30 sono stati esposti mezzi ed attrezzature di Protezione civile, tra cui 26 fuoristrada attrezzati per la lotta agli incendi boschivi e per affrontare emergenze di natura idrogeologica, una sala operativa mobile, un centro operativo radiomobile, una unità cucina ed una unità servizi da campo, oltre a numerose ambulanze, auto mediche ed altri mezzi. A partire dalle 10.30 inoltre, presso l’Auditorium del Castello, si è svolto un incontro informativo sul tema “Il ruolo del Volontariato di Protezione Civile alla luce della nuova normativa regionale”, introdotto da Giannicola D’Amico, Presidente del Coordinamento provinciale di Protezione Civile.

Quest’ultimo ha sottolineato l’importanza della legge da tempo attesa ed ha presentato il programma degli incontri di formazione previsti dal Coordinamento provinciale di PC. All’incontro sono intervenuti anche Franco Scoditti, Sindaco di Mesagne, Giovanni Epifani, Presidente del Comitato regionale di Protezione civile ed Annamaria Attolini, capo Settore Protezione Civile Provincia di Brindisi.


Venerdì 6 Marzo 2015

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE : Feronia: preveniamo gli incendi boschivi - 2 tra i progetti idonei

Con la Determinazione Dirigenziale n. 15/2015, la Regione Puglia ha preso atto della valutazione dei progetti di SCN ordinari presentati dagli Enti iscritti agli albi regionali con sedi di attuazione in Puglia, in risposta all'avviso del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale del 16/06/2014.

In particolare, la Commissione di valutazione ha esaminato, in totale, 212 progetti, respingendone 22 e valutandone 62 non idonei. Promossi invece 128 progetti per complessivi 558 volontari. Tra questi compare anche “Feronia: preveniamo gli incendi boschivi -2”, progetto redatto dal Settore Protezione Civile della Provincia di Brindisi.

Un ulteriore riconoscimento per l’ente brindisino che da anni è impegnato nella presentazione ed attuazione di progetti di Servizio Civile Nazionale e che ha all’attivo il progetto “Idra: monitoriamo le zone a rischio idrogeologico” con l’impiego di 6 Volontari.

Feronia rappresenta inoltre uno dei pochissimi progetti approvati in Puglia nel settore della Protezione Civile rispetto invece ad altre aree che hanno promosso maggiori progetti (come l’Assistenza e l’Educazione e Promozione Culturale). Il progetto si propone di implementare le attività di prevenzione degli incendi boschivi nella Provincia di Brindisi sia attraverso il miglioramento delle attività che già da anni vengono svolte dal Settore Protezione Civile della Provincia di Brindisi, che attraverso l’avvio di una campagna informativa nelle scuole secondarie di 1° grado della provincia stessa.

Questione di settimane quindi e verrà pubblicato il nuovo bando di Servizio Civile Nazionale con la graduatoria dei progetti che saranno finanziati.


Giovedì  5 Marzo 2015

PREVISIONI METEO DALLA METEOVALLEDITRIA

A partire dalle prossime ore graduale peggioramento delle condizioni meteo, con progressivo  aumento dell'instabilità a tratti perturbata associata a precipitazioni che potranno risultare anche carattere di rovescio o temporale, venti sostenuti prima meridionali tendenti a ruotare da nord nella giornata di venerdì, temperature in deciso calo. Accumuli precipitativi previsti moderati. (Trasmissione del 4.03.2015 alle ore 20:30)

Lunedì  2 Marzo 2015

GRADUATORIA PROVVISORIA SELEZIONE VOLONTARI S.C.N. - GARANZIA GIOVANI PROGETTO "PROMETEO: SALVIAMO I BOSCHI DAL FUOCO"


GRADUATORIA

 

La presente comunicazione ha valore di notifica per tutti i Candidati interessati


Martedì 3 Marzo 2015

Volontari Italiani, approvato il finanziamento per i "Corpi Civili di Pace"

Ci siamo. Entro la fine dell’anno partiranno i primi 300 giovani dei Corpi Civili di pace, corpi istituiti in via sperimentale con la legge di stabilità dello scorso anno (n. 147/2013, art. 1 comma 253).

A firmarne il Decreto di attuazione lo scorso 2 febbraio, il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti  di concerto con il ministro degli Affari esteri Paolo Gentiloni. Il decreto prevede lo stanziamento di 9 milioni di euro in 3 anni, dal 2014 al 2016, finalizzati “all’istituzione di un contingente di corpi civili di pace, per la formazione e la sperimentazione di 500 giovani volontari da impegnare in azioni di pace non governative nelle aree di conflitto o a rischio di conflitto o nelle aree di emergenza ambientale”.

“Questa iniziativa – ha detto Poletti – si inserisce tra le azioni che il governo sta realizzando per lo sviluppo della partecipazione attiva dei cittadini alla vita della società, in un Paese che ha una forte cultura del volontariato e dell'associazionismo. L'intento del governo è che questo settore non sia residuale […]piuttosto, l'associazionismo e la partecipazione devono essere incorporati nelle scelte politiche come parte essenziale”. In particolare i giovani, di età compresa tra i 18 ed i 28 anni, riceveranno una formazione specifica da parte degli enti accreditati presso il Dipartimento del Servizio Civile sui temi della sicurezza e potranno concludere la loro attività anche dopo un breve periodo, quando si rendano pericolose le situazioni di impiego. Inoltre gli enti, con almeno 3 anni di lavoro nei settori e nei paesi a cui il progetto si riferisce, avranno anche il compito di monitorare l'esperienza per poterne poi dare una valutazione completa, assieme a chi ne prenderà parte, che aiuti eventualmente a riprogrammare l'iniziativa.

L’istituzione dei corpi civili di pace costituisce un primo passo importante per la creazione di un sistema strutturato per la gestione delle relazioni internazionali mediante interventi civili nonviolenti, alternativi al ricorso alla guerra.

Una struttura più volte teorizzata da studiosi e dai movimenti pacifisti e nonviolenti, ma che non aveva mai trovato percorsi di attuazione concreta. Si tratta, ha concluso il sottosegretario al Lavoro Luigi Bobba, “di un piccolo esperimento, da cui però ci aspettiamo progetti veri, per l'allargamento della capacità politica del nostro Paese nella cooperazione, la pace e la solidarietà”.


 

Up

Emergenze all'estero

Emergenze in Italia

Chiama il numero verde 800 85 85 84 per comunicarci le emergenze! 

Carta dei servizi

Carta dei servizi logo

 

 

 

 

 

Previsioni del Tempo

Seleziona la tua citta'.

Condividi

Emergenza Xylella

 

 

 

 


 

 

 


Dipartimento della Protezione Civile

 

 
 

Up

Page loaded in: 0,014 sec.